Curiosi di saperne di più sul sottoscritto?

Leggete la mia intervista per il blog TheInkRose allora!

Hi folks, interrompo la mia vacanza più immaginaria che reale per condividere con voi il contenuto di un’intervista fatta per il blog TheInkRose.

In essa ho affrontato diversi argomenti interessanti, stimolato dalle sagaci domande di Federica, scrittrice e creatrice del suddetto blog. Ho parlato innanzitutto del mio romanzo “L’apocalisse sbarcò a Vespuccio” e della sua creazione, nonchè della mia attività di scrittore. Ma anche del mio ruolo di ghostwriter, che tanto incuriosiva la mia attenta intervistatrice, e del mondo dell’editoria contemporanea così come l’ho percepito nel momento in cui mi ci sono interfacciato.

Se siete curiosi di saperne di più del sottoscritto, troverete l’intervista a questo link.

L’apocalisse sbarcò a Vespuccio – Cronache di uomini e bestie, e di bestie umane

Se invece vi interessa acquistare l’opera, potete farlo direttamente da Amazon oppure ordinandola presso la vostra libreria di fiducia.

Ah, ne approfitto anche per introdurvi alla pagina Instagram che ho appena creato su misura per il romanzo: @lapocalisse_sbarco_a_vespuccio.
Si tratta di uno spazio in cui i miei lettori e l’opera stessa possono interagire, creando un rapporto per quanto possibile non mediato dal sottoscritto.
Vi sembrerà strano o astratto, ma L’apocalisse sbarcò a Vespuccio in un certo qual senso si è scritta da sola. Perciò non posso far altro che lasciarla libera di esprimersi ancora.

Per oggi è tutto.
Buon pomeriggio di fine estate.

Phil

error: Content is protected !!